Cosa sta succedendo in FFG?

Cosa sta succedendo in FFG?

Analizziamo con Stay on the Leader gli eventi recenti.

ndPiffo: esatto. sto posticipando ancora il commento ai nuovi punti di X-Wing. Scusami Seb!

Mentre aspettiamo che ciò che resta di Wave 6 arrivi finalmente nei negozi, dopo il ritardo dopo la cancellazione dopo il ritardo, sembra che stiamo arrivando alla fine di alcuni mesi piuttosto tumultuosi per X-Wing. Non so quanti di voi siano avidi osservatori di FFG ma l’ho trovato un periodo molto roccioso ma interessante, e penso che valga la pena ripercorrere e concludere per vedere se possiamo dare un senso a tutto.

Alcuni di questi prodotti potrebbero essere nei negozi. Magari tutti. Magari nessuno. Chi lo sa per certo?

Prima di tutto, ecco la sequenza temporale che stiamo osservando, in cui le Wave sono state annunciate, confermate, cancellate, ritardate, cancellate e ritardate ancora un po’, e infine rilasciate, il tutto sullo sfondo di grandi cambiamenti in FFG e nella struttura del gioco organizzato …

  • 1 agosto 2019: la Wave 6 viene annunciata con 8 navi
  • 11 novembre 2019: sul loro brillante nuovo canale Discord, X-Wing Miniatures Game FFG fornisce date di uscita per la Wave 6, che sarà scaglionata nel quarto trimestre 2019 e nel primo trimestre 2020.
  • 12 novembre 2019: TIE Reapers e Saw’s Renegades non saranno rilasciati nella Wave 6.
  • 22 novembre 2019: il rilascio della Wave 6 sarà ulteriormente ritardato rispetto alle date annunciate l’11. Imperial Raider non verrà pubblicato nuovamente: ne hanno ancora troppi della 1.0 in magazzino
  • 27 dicembre 2019: pubblicazione della Roadmap del gioco organizzato. Hyperspace sarà “una lista curata di piloti e potenziamenti” che utilizza solo navi ripubblicate. L’Hyperspace sarà anche più importante del calendario OP rispetto a quanto inizialmente previsto.
  • 7 gennaio 2020: licenziamenti e ristrutturazioni presso FFG. X-Wing non è interessata principalmente – a quanto sembra – sebbene conosciamo almeno una ridondanza in OP.
  • 9 gennaio: annunciate le nuove restrizioni sul formato Hyperspace.
  • 9 gennaio: Wave VII annunciata, solo 3 navi, tutte nuove, senza ristampe.
  • 11 gennaio: cambia il programma delle uscite, le ristampe sono “in pausa”
  • 14 gennaio: Star Wars Destiny viene chiuso.

Questa è la linea temporale generale, ma voglio concentrarmi su un paio di momenti che penso ci diano qualche idea in più su ciò che potrebbe accadere dietro le quinte.

1. Vengono annunciate le date di pubblicazione della Wave 6. Quindi cancellate. Quindi posticipate ancora un po’

11 novembre 2019: sul loro brillante nuovo canale Discord, X-Wing Miniatures Game fornisce date di uscita fisse per Wave 6, che sarà scaglionata nel quarto trimestre del primo trimestre.

12 novembre 2019: TIE Reapers e Saw’s Renegades non saranno rilasciati in Wave 6.

Ci sono state solo 24 ore tra questi due annunci. L’11 avevano una data confermata per il TIE Reaper e il 12 non lo pubblicavano affatto.

È ovvio che in questo periodo i piani di pubblicazione di Wave 6 sono cambiati. Sembra probabile che quei piani siano cambiati in modo inaspettato (o FFG non avrebbe annunciato le date di pubblicazione 24 ore prima) e sono cambiati decisamente. Andando oltre, penso che la formulazione specifica del secondo annuncio significhi che una parte diversa dell’attività di FFG è stata coinvolta nei piani di pubblicazione di X-Wing e ha annullato ciò che il team di X-Wing aveva pianificato.

Nel mio lavoro quotidiano sono abbastanza vicino al modo in cui questo tipo di dichiarazioni rivolte ai clienti viene formulato e inviato. Ciò significa che forse sono più sensibile ad alcuni dettagli che altri non necessariamente prenderebbero in considerazione. Trovo molto indicativo che il secondo annuncio chiarisca che due diversi team all’interno di FFG erano coinvolti nel cambio di direzione.  
Normalmente si parlerebbe di “noi” in un annuncio di pubblicazione del genere, pubblicazione e parleresti della azienda nel suo insieme, come in “abbiamo rivisto i livelli delle scorte e abbiamo deciso di non rilasciare il TIE Reaper”. Usi “noi” perché, indipendentemente da tutte le differenze e discussioni tra le parti interessate interne che possono accadere nel portare un prodotto sul mercato, ciò che alla fine devi fare è schierarti come una squadra dietro il prodotto finito e sembrare che tutto vada liscio. Non è quello che è successo in questo annuncio, però. Quello che è successo questa volta è stato che il team X-Wing ha tirato fuori un grosso dito e lo ha puntato sul “team aziendale” e ha detto “lo hanno fatto loro, non noi”. 

All’epoca ho preso il modo in cui quei due annunci sono usciti come indicatore del fatto che qualcuno di nuovo stava guidando l’autobus X-Wing e non gli piaceva dove stava andando. Nella mia mente c’è una netta pausa il 12 dicemvre e da allora X-Wing ha preso una nuova direzione. Solo 10 giorni dopo ci sarebbe stato un ulteriore annuncio simile; il Raider imperiale non sarebbe stato pubblicato nuovamente.  

Al momento in cui scrivo il TIE Defender, il TIE Interceptor e il Hounds Tooth in Wave 6, annunciati nel mese di agosto, sono ancora pronti per essere le ultime navi della Prima Edizione che saranno mai ripubblicate. Ma non le avevano cancellate? Ah no. Aspetta: sono appena arrivate nei negozi.

Tra l’altro: trovo estremamente divertente che queste cose vengano comunicate su UNA CHAT DISCORD SLEGATA DAI NORMALI CANALI DI COMUNICAZIONE, MAI PRESENTATA UFFICIALMENTE. VERI PROFESCIONAL.

2. Aria di ristrutturazione aziendale

  • 7 gennaio 2020: licenziamenti e ristrutturazioni presso FFG. X-Wing non è stato direttamente interessato.  

La notizia della perdita di posti di lavoro è una faccenda seria e per nulla divertente, ma fortunatamente in questo caso X-Wing non ha subito gravi conseguenze. La cosa più interessante di questo periodo non è la ristrutturazione stessa ma qualcosa che è accaduto intorno ad essa. X-Wing non è stato direttamente influenzato dalla maggior parte dei cambiamenti (di cui siamo a conoscenza) ma mentre questo annuncio si diffondeva nella comunità di gioco su Reddit, qualcuno con i contatti in FFG ha condiviso alcune informazioni su X-Wing e altri giochi su IP Star Wars. Quello che il redditor anonimo aveva da dire era:

  • X-Wing non “tira” come una volta  
  • FFG cerca di spingere Armada perché devono sostituire ciò che hanno perso dalle vendite di X-Wing.
  • Destiny è morto, Imperial Assault è morto
  • Niente più ristampe di vecchie navi: “Spero che il 2020 sia un buon anno, nessuna ristampa quest’anno”

Molto di ciò che è stato condiviso allora sappiamo già che è vero. Solo due giorni dopo le indiscrezioni su Reddit FFG ha confermato che la Wave 7 non avrà navi ristampate, e poi pochi giorni dopo è stato poi confermato che il gioco di carte Destiny è stato annullato. Aggiungiamo a ciò il fatto che già sappiamo che Armada otterrà nuova linfa con l’aggiunta delle navi dell’era Clone Wars nel 2020. Mi rende propenso a credere che questo anonimo redattore abbia intuizioni su FFG, e accetto di conseguenza la sua affermazione che X- Wing non “tira” come una volta.
Abbiamo dedotto che le vendite di X-Wing non sono molto buone e FFG sta adattando i propri piani per adattarsi a questo. Ecco perché le ristampe di TIE Reaper e Saw’s Renegades sono state cancellate dalla Wave 6. Ecco perché la struttura di rilascio futura è stata cambiata per “mettere in pausa” eventuali ristampe di vecchie navi – devono fermare lo scivolo e riportare in pista le vendite di X-Wing .
ndPiffo: in Italia lo sapevamo già, vedi la questione dell’interruzione localizzazione causa overstock.

Torniamo un po’ indietro, perché ci sono altre due date che penso siano molto importanti ma sono successe circa 12 mesi prima di quella originale:

  • 13 settembre 2018: Lancio della seconda edizione del gioco X-Wing Miniatures
  • Ottobre 2018: PAI Partners acquisisce Asmodee da Eurazeo

Pubblicare X-Wing Seconda Edizione fu quindi un “giorno di paga finale” per Eurazeo, che all’epoca possedeva Asmodee. Basti pensare a tutti quei nuovi set base e a tutti quei pesanti acquisti una tantum di kit di conversione: tutto quel materiale è stato distribuito ai distributori ed Eurazeo si è assicurato che venissero pagati proprio mentre indossavano cappotti e cappelli e si preparavano uscire di scena…

Un po’ questo fa capire perché FFG ha programmato la pubblicazione quando lo hanno fatto e perché i kit di conversione erano così dannatamente generosi. Voglio dire: un giocatore veterano potrebbe comprare in Second Edition con una somma irrisoria e giocare per anni senza mai dover comprare una nuova nave! È stato un problema il fatto che stavi creando un intero gruppo di giocatori del tuo più grande gioco che non avrebbero probabilmente comprato nulla? Beh, non ha infastidito Eurazeo, perché non sono stati responsabili dei dati sulle vendite del 2019.
E che dire di quelle persone che sono rimaste fedelmente alla Prima Edizione e che non avrebbero fatto la conversione, probabilmente perderesti le vendite future anche per quei ragazziBeh, neanche quello era il problema di Eurazeo.
E quelle promesse fatte quando il gioco è stato pubblicato? Che tutte le vecchie navi sarebbero state ristampate e che non ci sarebbero state nuove carte messe in navi rilasciate di nuovo costringendole ad acquistarle di nuovo? Tutto ciò suonava fantastico, ma non promettevano che Eurazeo dovesse continuare, sarebbe stato un problema di PAI.

E quindi ecco cosa penso sia successo:
PAI subentra ad ottobre, ma ci vuole tempo perché i nuovi proprietari prendano davvero il controllo di un’entità grande e diffusa come il gruppo Asmodee. Il cambiamento inizia dall’alto e scende man mano che le strutture di gestione cambiano in modo che non avvenga tutto in una volta. Mentre quel cambiamento sta avvenendo dall’alto verso il basso, le vendite di X-Wing si sono contratte. E non è stato immediatamente ovvio che stesse accadendo: hai fatto uscire Wave 2 con i kit di conversione per Resistance e First Order, quindi hai Wave 3 in arrivo con la la genialata commerciale di aggiungere Jedi e Separatisti al gioco. Hai anche un gruppo di idioti (COME ME!) Che vogliono comprare sei Aethersprite e dipingerli tutti come i diversi caccia dei Jedi, o hanno bisogno di 8 droidi Vulture per il loro sciame (COME ME!).  

Scommetto che le vendite sembravano piuttosto buone per X-Wing. Certamente ha funzionato abbastanza bene che FFG ha immediatamente seguito i piani per dare a Legion e Armada un colpo al braccio con i contenuti di Clone Wars. Forse le vendite di X-Wing erano un po’ fuori bersaglio, ma nulla che non potesse essere “coperto” con una sana dose del giusto atteggiamento in fase di comunicazione con i giocatori. Ma…
Ma non puoi introdurre nuove fazioni con ogni ondata, quindi la Wave 4 esce e… non vende un granché. Sopratutto le ristampe delle navi 1.0. E la Wave lo stesso.
E poi sei nel periodo di ottobre e c’è una presentazione di Powerpoint che attraversa l’azienda che dice che le vendite del terzo trimestre sono state piuttosto deboli. E ora hai nuovi capie sopra di te che hanno appena messo il culo sulla sedia. Stanno facendo domande imbarazzanti sul perché sta accadendo. Vogliono vedere i tuoi piani di pubblicazione futuri per capovolgere tutto, riportarti sugli obiettivi e

mostrare agli azionisti il return on investment, dimostrando che hanno ragione a continuare a investire in FFG“.

O una frase molto simile a questa.

TI CACHI ADDOSSO.

I tuoi piani per la Wave 6 sono già stati annunciati ed è più o meno lo stesso a causa dell’impegno a ristampare le navi anche se nessuno sta comprando gli Z-95, i T-70 o i TIE Fighter del primo ordine che hai già ristampato. E la Wave 7 è praticamente in fase di pre-produzione e ha alcune nuove navi ma anche diverse ristampe. Ma tu dici che per la Wave 8 “possiamo sicuramente iniziare a fare qualcosa di diverso”. MA LA MALEDETTA Wave 8 è solo a circa 9 mesi dalla pubblicazione, più o meno.
E il nuovo capo non ha ancora metabolizzato i tempi di consegna epocali di FFG, quindi dice….

‘Nove mesi? Non possiamo aspettare nove mesi, dobbiamo cambiare questa cosa al più presto ‘

O una frase molto simile a questa.

TI CACHI ADDOSSO. LETTERALMENTE.

Penso che quell’incontro sia accaduto da qualche parte tra l’11 e il 12 novembre 2019. Penso che sia per questo che i TIE Reaper ecc.sono stati segati, penso che sia per questo che la Wave 7 è solo tre navi, e inoltre penso che sia per questo che il gioco organizzato ha avuto uno scossone del genere. Penso che sia questo il motivo per cui oltre ai licenziamenti, FFG ha visto anche qualche addio “spontaneo”. Ce l’abbiamo con te, direttore della produzione. Non è che sei te quello che s’è cacato addosso?

3. Gioco organizzato

  • 27 dicembre 2019: pubblicazione della Roadmap del gioco organizzato. Hyperspace sarà “un elenco curato di piloti e potenziamenti” che utilizza solo navi ripubblicate.  Hyperspace sarà anche più importante del previsto
  • 9 gennaio: annunciate le nuove restrizioni sul formato Hyperspace

Diciamo quindi che crediamo a ciò che ho suggerito in 1. e 2., vale a dire che le vendite di X-Wing sono più basse di quanto vorrebbe FFG e negli ultimi due mesi è stata intrapresa un’azione correttiva per migliorare le vendite. Il gioco organizzato ha un ruolo chiave nel far sì che ciò accada.

In primo luogo, per essere chiari: il gioco organizzato è marketing. Ho coolaborato con un certo numero di società di giochi nel loro gioco organizzato e in ciascuna società ho lavorato per quel dipartimento e il suo budget operativo è stato trasferito nel dipartimento Marketing sull’organigramma aziendale.

Il circolo virtuoso esegue qualcosa del genere:
Gioco organizzato = Giocatori coinvolti = Clienti fedeli = Più vendite

Il problema che X-Wing ha dovuto affrontare è che questo cerchio è stato danneggiato dal piano di pubblicazione del proprietario uscente per la Seconda Edizione. I kit di conversione sono riusciti così bene a convincere migliaia di giocatori a saltare dalla Prima Edizione alla Seconda Edizione a settembre 2018 sono diventati un motivo fantastico per non acquistare nulla da settembre 2018diavolo, non c’è stata un’unica nuova nave per i tre fazioni principali dal lancio! Molti giocatori hanno acquistato le due nuove fazioni semplicemente per avere qualcosa da fare con la loro paghetta, ma altrettanti hanno visto come le nuove wave rotolavano dentro e fuori dai negozi con poco più di una scrollata di spalle.

E il gioco organizzato non stava aiutando. Il formato originale pianificato per la seconda edizione è diventato il formato Hyperspace, che è diventato un formato Hyperspace più ampio con la prima edizione in dotazione.

Quindi per la seconda metà del 2019 il formato Hyperspace è scomparso del tutto dal programma e le persone hanno invece giocato a Extended. Il circolo virtuoso non funzionava come previsto e invece hai un ramo del tuo dipartimento marketing che incentiva attivamente i giocatori a non comprare nulla e ad attaccare le navi della Prima Edizione sul tavoloUna finale del campionato mondiale che ha presentato zero nuovi prodotti della Seconda Edizione ne ha entusiasmati pochi.


Il tuo circolo virtuoso non sta andando nel modo voluto.
Gioco organizzato = Giocatori coinvolti = / = Clienti fedeli = / = Più vendite


Quindi devi cambiarlo. Il gioco organizzato ha dimostrato di guidare le vendite: fai qualcosa di buono nei tornei e le persone compreranno per tenere il passo (vedi: sostanzialmente l’intera storia di X-Wing).

Potrebbero lamentarsi a riguardo se li rendi un po’ troppo forti (cfr. l’espansione Autothrusters con StarViper in omaggio, dalla prima edizione), ma lo compreranno comunque.
Devi convincere le persone ad acquistare nuove navi, quindi torna al concetto originale di Hyperspace e usi solo i prodotti rilasciati. Più piccolo è il formato, meno opzioni i giocatori devono evitare di acquistare le nuove cose che desideri che acquistino. Rimuovi le vecchie scelte su cui i giocatori sono rimasti seduti per 18 mesi e gli fai provare qualcosa di nuovo e comprare navi che potrebbero non avere.

Rendi forti i piloti generici, quindi i giocatori hanno bisogno di acquistare più copie di una data nave (rendendo il Grand Inquisitor forte vendi UN TIE Advanced v1 espansione, rendendo forte gli Inquisitori ne vendi TRE).

E ora l’Hyperspace è il formato di punta del competitivo. MA GUARDA UN PO’.

E quindi?

Questa è un’ottima domanda.

Ripenso spesso a The Life of Pi di fronte a questo tipo di enigmi. Per coloro che non l’hanno letto / guardato (SPOILER!) The Life of Pi parla dell’incredibile viaggio di un ragazzo indiano attraverso l’oceano dopo che la sua nave si è capovolta e ha ucciso la sua famiglia, lasciandolo a condividere una minuscola barca di legno con un piccolo serraglio di animali, tra cui una grande tigre affamata. Attraverso una serie di eventi fantastici, la Tigre mangia tutti gli altri animali sulla barca prima di giungere a una tregua con il ragazzo, fino a quando i due finalmente trovano la terra e si separano. Oppure, in alternativa: non c’erano animali ed era tutta una bella metafora del fatto che il ragazzo uccidesse e mangiasse tutti sulla sua zattera di salvataggio, e la Tigre rappresentasse la sua natura animale interiore. Alla fine i fatti sono gli stessi: una barca è affondata, un ragazzo è sopravvissuto, il mondo gira. Quale versione della storia preferiresti credere dipende da te.

E così è con X-Wing e questi cambiamenti. La Wave 6 sta per essere messa sul mercato senza molte delle navi previste; la Wave 7 non avrà navi ripubblicate, il formato Hyperspace è cambiato ed è il futuro immediato di X-Wing. Quale versione della storia del motivo per cui è successo ti piacerebbe credere dipende da te.
Personalmente trovo questa narrazione abbastanza convincente e sensata. Andando avanti, sto ripristinando le mie aspettative rispetto a come erano all’inizio della Seconda Edizione. Mi aspetto di vedere poche o nessuna ristampa, mi aspetto di vedere passi indietro per essere spinto ad acquistare più prodotti e nuovi prodotti in vari modi: power creep, aggiornamenti su navi che altrimenti non comprerei, rotazione di formati e punti per farmi comprare cose che non volevo.
Come alla fine di The Life of Pi, questa è solo una possibile spiegazione degli eventi a cui assisteremo.  
Ma è una a cui scelgo di credere, e alla fine è ciò che sono disposto ad accettare perché vende astronavi di plastica a ragazzi come me che mantengono vivo il gioco, vogliono nuove navi e partecipare ai tornei.  
È un prezzo che penso valga la pena pagare.

Articolo originale di David Sutcliffe

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.