Demo completa di SW Armada

Video della partita demo di Armada, girato dagli amici di Team Covenant



Come saprete dalla valanga di notizie che sta arrivando sul gruppo facebook di X-Wing Italia e nel Forum di SFI.com, è in corso il GenCon 2014. Fantasy Flight ha mostrato ieri per la prima volta “dal vivo” i primi due modelli della Wave 5, permettendo ai fortunati (fortunatissimi) visitatori del GenCon di acquistarne fino a due copie a testa (ma solo fino alle 18 locali!). Oltre ai Rebel Aces e alla Wave 5, FFG ha portato al GenCon pure dei tavoli dimostrativi di Star Wars Armada, annunciato la settimana scorsa.

I ragazzi di Team Covenant, riusciti ad accaparrarsi dei simpaticissimi pass stampa, hanno girato

Senza dilungarmi troppo sulle meccaniche di gioco, che appaiono abbastanza chiare dal video, vi propongo una lista di cose che ho notato guardando il video:

  • La superficie di gioco è di 3’x6′, ergo 180×90 cm. La stessa dimensione prevista dalle partite epiche.
  • Sempre parlando di dimensioni del tavolo, James Kniffen dice “This is the size for Tournament Play, 3′ by 6′”. Tralasciando il fatto che evidentemente in ogni casa americana ci devono essere dei tavoli veramente ENORMI o che in ogni appartamento è prevista una “stanza dei giochi” con il pavimento completamente libero, sembrerebbe che FFG abbia già in mente il gioco organizzato tra gli obiettivi di SW Armada. Forse l’esperimento dei tornei Epic non è andato a buon fine?
  • Giocatori ribelli, avete notato che Howlrunner occuperà i vostri incubi peggiori anche in questo gioco? La potete vedere rappresentata nella carta dello squadrone di Tie. Gli squadroni guidati dai piloti “unici” sono a quanto pare denominati “Legends”.
  • Il movimento si esegue mettendo la nave sempre sullo stesso lato dello strumento di manovra. Se il tool viene appoggiato sulla sinistra della nave, la nave dovrà al termine del movimento incastrarsi sullo stesso lato del righello quando riposizionata.
  • Le navi non utilizzano dadi per schivare, ma fanno affidamento a segnalini da girare. Lato verde: token disponibile, lato rosso, token utilizzato.
  • Nel video si parla di “navi in scala relativa”, si conferma la supposizione che quelle utilizzate siano delle sliding scale variabili per assicurare la giocabilità generale del sistema e non scale esatte. È una ovvietà (date le dimensioni degli sciami di astrocaccia se paragonati alle navi ribelli e allo Star Destroyer), ma a mio modesto parere è bene sentirlo dire dal game designer stesso – anche per mettere un sasso sopra alcune diatribe sulle dimensioni delle navi.

Intanto godiamoci il video e prepariamoci all’annuncio delle prossime novità per X-Wing!

La discussione prosegue sul Forum di Starfighters Italia!

NdPiffo: Sia messo agli atti che Pische ha definito Star Wars Armada un gioco bellissimo. Sarò costretto ad acquistarne almeno due.