Disponibili i Regolamenti da Torneo v.1.1

FFG ha reso disponibili i nuovi regolamenti da torneo 1.1, che apportano sostanziali modifiche al sistema di punteggio dei tornei e altre sottigliezze da sapere per competere al massimo livello!

Tutti i file sono disponibili nella sezione Download, liberamente scaricabili. Le versioni localizzate in italiano arriveranno il prima possibile e saranno scaricabili dalla stessa pagina.

Tenete d’occhio la nostra pagina Facebook per gli aggiornamenti a riguardo!

swx36_feature

 

Andiamo a vedere i cambiamenti principali introdotti con le versioni 1.1 . Le seguenti modifiche sono tratte dal regolamento per X-Wing ma si applicano in larga misura pure ad Armada ed Assalto Imperiale. Le modifiche saranno vigenti dal 1° Agosto 2016.

Attribuzione punti

Sparisce la vittoria modificata, ora la vittoria assegna 1 punto torneo. Onestamente, qua a base Starfighters Italia non abbiamo apprezzato moltissimo questa modifica, che rende fin troppo determinanti gli abbinamenti riducendo di fatto la fondamentale importanza di MoV e SOS.

Ovvio, non è tanto la variazione da 5 a 1 a cambiare le cose, è l’equiparazione delle vittorie: che vinciate di 1 punto oppure 100 a 0, otterrete sempre 1 punto.

Che ne pensate?

Partecipazione dei Leader

D’ora in poi il TO potrà partecipare al torneo solamente se è presente un secondo responsabile, annunciato all’inizio del torneo e incaricato di prendere decisioni mentre il primo leader sta giocando. Nel caso stiano giocando entrambi, dovrà essere presente un marshal. Durante gli eventi Formali e Premier invece, i leader non potranno partecipare, in modo da poter dedicare il 100% della loro attenzione all’evento.

Condivisione dei componenti

Prima o durante un round, i giocatori potranno chiedere in prestito singoli componenti di gioco, e ogni “prestito” e decisione dovrà essere sottoposto al giudizio del marshal o judge in carica. Il marshal potrà dare direttiva che nelle partite vengano condivisi i materiali di gioco. I giocatori potranno marcare i propri componenti, ma non modificarli in altra maniera.

Componenti danneggiati o smarriti

Nel caso un giocatore perda un componente durante un torneo, potrà cercare di trovare una sostituzione, previo notifica al marshal. Il leader darà al giocatore un breve lasso di tempo per rimediare alla situazione, al termine del quale nel caso il problema non venga risolto dovrà concedere la partita. Stesso discorso per i componenti che si dovessero danneggiare, a meno che il componente non sia identificabile in una delle tre seguenti categorie.

Carta danneggiata: Il giocatore tiene la carta danneggiata vicino al resto delle sue carte e utilizza una proxy specifica per il resto del torneo. La proxy dovrà essere fatta dal marshal, riportando il nome del marshal e la data di creazione.

Modello o connettore danneggiato: Se l’assenza del modello non inficia l’esperienza di gioco, sarà sufficiente tenerlo a lato del campo, facendo riferimento al paragrafo “Modifiche ai Componenti”.

Dadi, Modelli di Manovra o Indicatori di Manovra danneggiati: Il giocatore dovrà tenere il componente danneggiato su di un lato del tavolo e chiedere all’avversario di condividere i propri componenti.

Prodotti ammessi

Sono ufficialmente ammessi segnalini, modelli di manovra e righelli di gittata prodotti da terze parti. Attenzione alle limitazioni riportate.

 

Prendere note e fare riferimento a materiale esterno

I Giocatori non possono prendere note o consultare riferimenti esterni o informazioni durante un round. Fanno eccezione i materiali di gioco, documenti di gioco e altro che non contenga informazioni nascoste (niente bigini bimbi!!)

Durata dei round

Tutti i round ora hanno una durata fissa; il leader dovrà far partire il tempo nel momento in cui la maggior parte dei giocatori ha preso posto al tavolo. Le durate rispettive dei round sono:

Round svizzera: 75 minuti

Round a eliminazione diretta (tranne la finale): 75 minuti

Finale a eliminazione diretta: 120 minuti

Salva di fuoco finale – Ciao Ciao pareggio!

Se entrambi i giocatori hanno lo stesso punteggio alla fine della partita, dovranno eseguire una “Ultima Salva di fuoco” per determinare il vincitore. Per effettuarla si somma il numero di dadi di attacco di tutte le navi rimaste in gioco di ogni giocatore. Chi ottiene il maggior numero combinato di colpi e colpi catastrofici vince la partita. In caso di distruzione totale reciproca, si sommano i dadi di tutte le navi dei giocatori.