FOCUS: TIE delle Forze Speciali

Partendo da uno spunto del buon MB, prendiamoci qualche minuto per ragionare sul ruolo del TIE Special Forces, una delle navi di prossima uscita.

TIE sf

Il TIE Special Forces (TIE/sf per gli amici che già si dilettano di brutto con i builder online) è una delle navi incluse nella Wave 9 di X-Wing, annunciata qualche settimana fa e in arrivo a breve sul suolo italico. Questo articolo non è uno dei classici Focus di SFI – che a breve tornerò/torneremo a scrivere, promesso! – ma piuttosto due righe buttate giù di getto sul ruolo strategico del TIE/sf. Ah, col piffero due righe, tanto lo sapete che sono logorroico. Mi riprometto di completare a posteriori questo focus con un po’ di squadriglie appena avremo il modello e tutti i piloti a disposizione.

tieSF

Il simpatico TIE/sf, dotato di arco ausiliario e un simpatico titolo che consente di aggiungere un dado rosso oppure di fare due attacchi in un turno.

Ragionando un po’ sulle uscite comprese nella Wave 9, mi ha colpito particolarmente una frase di Michele: “Come L’Inquisitore il TIE/sf mi gasa, però non so se mi convince a pieno. Intanto ne prendo uno solo, poi vediamo”.

x-wing-iii-trofeo-rocco-papaleo-00515090-001

Partiamo come al solito da due presupposti, Primo, eravamo al terzo camparino quindi magari ho inteso male il senso della frase. Secondo, il veromaschio™ acquista almeno il 4x di ogni nave imperiale. Terzo, sono convinto che tutte le navi del roster imperiale abbiano un loro preciso ruolo – non senza debolezze o la necessità di costruirci intorno una lista, ovviamente!

(Cancellate a vostra scelta uno dei tre presupposti, a seconda del mood della giornata.)

Comunque, tornando alle cose importanti.. prendiamo come esempio il TIE Advanced. Senza il titolo X1 non aveva senso giocarlo, se non per la capacità da pilota del povero Darth Vader – ma grazie a un fix e un minimo di capacità di copiare le listeeeeh squad building il TIE Advanced ha trovato un posto di risalto sui tavoli da gioco. Un po’ come il Defender, che finalmente è tornato ad essere una nave determinante uscendo dal singolo archetipo Rexler Brath + Cannone Laser Pesante. Non me la sento di inserire il TIE/po e il TIE/sf nella stessa lista, perché secondo me hanno dato un bello scossone al meta facendoci passare oltre la fotta da Crackswarm e Palp-aces.

While the First Order ships are minor deviants to this theory, they still do fulfill a given combat role and are spiritual equivalents.  TIE/fo is just a beefier TIE fighter with upgradability and still is the spammy bully or disposable ace, and the upcoming Upsilon-class shuttle will be a Lambda on steroids.  But what is the TIE/sf?

Beh, quantomeno un po’, no? Passiamo a esaminare al volo le caratteristiche generali del nuovo astrocaccia imperiale.

 

Swx54-zeta-specialist

Un TIE con Agilità 2? Eresia!

Fermi tutti, non credo proprio. Non so se avete notato i 3 scafi e i 3 scudi che questo bimbo si porta dietro, al simpatico prezzo di soli 23 punti. Ecco, non mitigherà i danni quanto un Caccia TIE o un Intercettore, ma sicuramente la resilienza sta dalla sua parte. Non tanto quanto un TIE Defender, ma sicuramente non ne ha il prezzo esorbitante!

La barra delle azioni contestualmente perde l’azione di Eludere (ndPiffo: ecco, qui ho storto il naso pure io. poi mi sono ricreduto. Continuate a leggere…), mantenendo il Target Lock del TIE/po, concentrazione e tonneau a botte. La barra delle migliorie invece, gli consente di dotarsi delle migliorie Tech, missili e migliorie di sistema: ecco qua l’ago dorato nel pagliaio. La combinazione di migliorie di sistema e Tech su una nave piccola è la chiave di volta del TIE/sf. Mica vorrete dirmi che l’antennina sopra l’abitacolo è lì solo per bellezza?

Curiosa la mancanza dello slot Equipaggio nella barra delle migliore. Deduco che il povero Finn non trovi posto sul TIE.

 

tiesf dial

L’indicatore di manovra è sicuramente interessante, con tutte le manovre a velocità 1 e 2, ma condite con un bel po’ di manovre rosse. Il TIE/sf è dunque meno veloce degli altri, ma ne guadagna in flessibilità. Perde l’Inversione Kojogran – per non far sentire male l’artigliere di coda? – ma guadagna due Inversioni di Segnor a Velocità 3, che tutto sommato proprio schifo-schifo non ci fanno! In ogni caso il dial non performantissimo è bilanciato da una caratteristica distintiva vista anche nel film, la possibilità di sparare sul retro, grazie ad un arco di fuoco ausiliario. Non che sia una novità assoluta, ma darà un po’ di filo da torcere e un elemento in più da tenere di conto ai vostri avversari nel tentativo di evitare i vostri colpi.

Piloti

Specialista Zeta

Swx54-zeta-specialist

Pilota generico a AP3, buon acquisto per 23 punti. Dotato di Titolo e 2 migliorie da 2 punti, può rappresentare la base per un classico swarm di 4 navi da 25 punti.

Specialista OmegaOMEGA SPECIALIST

2 punti per 2 punti di AP, lo specialista Omega con la sua AP 5 rappresenta un’ottima base per un filler da circa 30 punti, da affiancare a 2 assi o a navi grandi come i Firespray.

“Backdraft”

BACKDRAFT

Interessante pilota, la sua capacità è simila al Computer di Attacco Avanzato del TIE Advanced. Lo scopo è massimizzare l’efficacia del fuoco dall’arco posteriore, punto focale del TIE/sf. Relativamente economico, se dotato di Predatore per massimizzare la capacità di attacco arriva a 31 punti.

“Quickdraw”QUICKDRAWAsso dell’espansione, purtroppo dotato di una capacità a nostro parere non esattamente incisiva. Sì certo, può attaccare due volte per turno, ma senza la capacità di rigenerare gli scudi e la possibilità di effettuare l’azione Eludere, questa capacità sarà sfruttabile massimo tre volte per partita. Perchè l’abilità è in parte deludente? Con Agilità 2 c’è da sperare che l’avversario non abbia la mano troppo calda con i dadi, altrimenti avrete una sola occasione di usare il secondo attacco..

Squadriglie

Specialista Zeta + Computer d’Attacco x2 (25 punti x2) + Addestramento Operazioni Speciali

Capo Omega + Finta + Relé di Comunicazione

Capo Zeta + Galvanizzato + Relé di Comunicazione

 

Specialista Zeta + Computer d’Attacco x2 + Addestramento Operazioni Speciali

Capo Omega + Finta + Relé di Comunicazione

Pilota dello Squadrone Scimitar + Navetta TIE + Darth Vader + Agente Segreto + Miglioria allo Scafo

 

Colonnello Vessery + TIE/D + Raggio Traente + Adattabilità

“Backdraft” + Predator + Computer d’Attacco + Addestramento Operazioni Speciali

Specialista Zeta + Correttore di Precisione + Gruppo di Sensori

Operazioni speciali

Diventa fondamentale nello studio di tattiche efficaci con il TIE/sf il titolo Addestramento delle Forze Speciali, incluso in singola copia nel Pack di Espansione.

SpecOpsTraining

Potrete scegliere tra aggiungere un dado rosso all’arco di fuoco primario, oppure effettuare un secondo attacco nello stesso turno dall’arco di fuoco ausiliario. Interessante eh?

Interessantissimo. Ecco, ora potete smettere di usare l’arco ausiliario. Perché? Semplicemente perché il TIE/sf è una nave con base piccola, ed è molto più difficile pensare di pilotarlo come un Firespray.. e a conti fatti è pure meno efficace. Pensiamoci bene: dovreste usare l’arco posteriore solamente nel caso in cui il nemico riesca a piazzarsi alle vostre spalle, e con quel colpo doveste riuscire a finirlo. Programmate le vostre manovre piuttosto per ottimizzare l’uso dei tre dadi rossi dall’arco primario, puntando a farli diventare quattro a Gittata 1. Il Titolo si chiama appunto “Addestramento delle Forze Speciali” e voi dovreste utilizzare l’arco di fuoco solamente in situazioni straordinari. Pensate pure allo slot missili: non vi sembra strano che abbia parte delle potenzialità di un TIE Bomber? I Processori di Guida ci stanno una favola!

chimpbg

Cerchiamo di sintetizzare:

  • Ha più o meno le manovre di un Caccia TIE
  • Ha la velocità – in certi frangenti – di un Intercettore TIE
  • Ha la resilienza di un TIE Defender
  • Ha l’agilità e la capacità di portare armamenti di un TIE Defender
  • Ha un paio di assi nella manica grazie ad alcune combinazioni di migliorie come il TIE Phantom
  • Spara davanti e dietro come un Firespray
  • Costa tra i 23 e i 30 punti
  • Bonus point: È in corso lo “scandalo” del TIE Fighter a disposizione dei Ribelli, grazie al Pack di Espansione Caccia TIE di Sabine. Che noia queste navi che rimbalzano da una fazione all’altra! Whine Whine!

Il TIE/Sf è esattamente quello che mancava nel roster dell’Impero. Un maledetto Ala-X.

Certo, non ha i siluri ma ha piuttosto i missili, e sostituisce i droidi astromeccanici con le altre migliore. E va a sostituire il TIE Advanced. Ovviamente ora mi chiederete in cosa lo dovrebbe sostituire. A me pare ovvio, chiaro e cristallino. Prendere a schiaffi nel viso i veicoli con agilità 1-2, massimizzando i danni. Qualcuno ha detto counter alla 3 Jumpmaster? Forse. Perché no?

Non affidatevi all’arco posteriore o ai due attacchi. Tattica troppo complessa, meglio piuttosto puntare a usare sempre l’attacco 2+1 dall’arco di fuoco primario, appoggiandosi al fuoco posteriore solo quando la situazione lo richiede per forza o per togliere una bocca di fuoco al nemico. Il fatto che non abbia un’agilità molto alta implica che molto probabilmente il TIE/sf esploderà in mille pezzi nella maggior parte delle partite, perciò tentate di non sovraccaricarlo di migliore; 2 punti investiti in Sensori a Grappolo sono un’ottimo metodo per aumentare la sua durabilità, permettendovi di trasformare un blank in un risultato eludere spendendo un focus. Beh, e con due dadi verdi vi capiterà spesso! E i Motori Ionici Binati Mk.II vi aiuteranno a pareggiare le manovre rosse con un bel po’ di accostate verdi, per togliere quei noiosi segnalini tensione.

Swx54-sensor-cluster TWIN ION ENGINE MK II

Da queste considerazioni deduciamo che il TIE/sf è un ottimo astrocaccia multiruolo relativamente economico, che va a completare l’hangar Imperiale di ogni giocatore alimentato a Tassoni. I ribelli hanno l’ala-X che torna a vincere i tornei, gli Scum hanno l’Astrocaccia del Protettorato a coprire i buchi lasciati dal Caccia Kihrazh? Bene, l’Impero ha il TIE delle Forze Speciali.

Tenetelo d’occhio, riserverà delle belle sorprese, insieme a tutti i veicoli della “Wave degli Archi di Fuoco”.