Report: 1° North East Starfighters Tournament, 24/10/2015

Il report del primo torneo dei North-East Starfighters a Trieste!

NES tournament 24 10 15 (3)

Report personale a cura di Marco De Scordilli
Alla fine siamo 10, con un paio di defezioni dell’ultimo giorno, ma la giornata (e la nottata) si svolge fantasticamente! Purtroppo solo 3 dei 5 del team del National vengono con le fantastiche magliette NES, e per questo gli altri 2 subiscono subito un -200 di MoV in classifica.
No in realtà no, però qualcuno l’ha proposto… In compenso non compariranno nelle foto per punizione. 

Ritrovo ore 15.00, un po’ di ritardo per allestimenti vari e siamo pronti. Dario Oliveri, il nostro addetto informatico ufficiale, piazza il proprio pc tattico accanto ai tavoli da gioco e si parte con gli abbinamenti!
Sarà una svizzera con 4 turni di gioco e successiva top 4!

Abbiamo preparato dei fantastici premi:
1° set di manovre “1st NES Tournament – October 2015” fatte dal buon Fabio Gasparini con le sue fantastiche macchine + promo Han Solo
2° set righelli di gittata “1st NES Tournament – October 2015” + promo Boba Fett scum
3° e 4° promo Gold Squadron Pilot e Black Squadron Pilot
+ 1 segnalino Focus e Stress in acrilico per tutti, sempre preparati da Fabio
+ 1 nave ad estrazione tra i giocatori rimasti fuori dalla Top!

Io porto la lista che uso da qualche settimana. Dopo il National ho deciso di ritornare a giocare un po’ di Ribelli dopo mesi di Feccia, partendo da due capisaldi: il tuttofare Jake e l’odiata Miranda (quanto l’ho odiata con il mio Aggressor!). Dopo test vari per capire come riempire il terzo slot, la scelta è ricaduta sul Green Squadron Pilot (che come vedrete, sarà l’MVP della giornata), anche lui super-attrezzato come Jake, con Oltre il Limite, Manovratori Automatici, Razzi Protonici e la fantastica carta del nuovo set base Galvanizzato. Jake, rispetto al Green Pilot, ha Istinti da Veterano al posto di Galvanizzato, mentre Miranda con Torretta Laser Binata ospita C-3PO in cabina.

Round 1 – vs Dario Olivieri
Perfetto, primo match e subito contro uno dei veterani. E dire che eri tu, Dario, a fare gli abbinamenti! Potevi fare qualche magheggio! xD
Lui schiera un Jake uguale al mio, il nuovissimo Poe Dameron con R5-P8, Autothrusters e Predator e un fastidiosissimo Y dello Squadrone Grigio con titolo BTL-A4, Torretta a Ioni e l’odioso R3-A2.
Due liste a 99, ci affidiamo al dado e vinco, lasciandogli l’iniziativa per poter limitare l’agilità del suo Jake ed evitare al meglio l’arco di fuoco di Poe con i miei Jake e Miranda.
Decido di concentrarmi subito sull’Y nel tentativo di togliere al più presto dalla partita la nave decisamente più fastidiosa. L’Y si schiera al centro di fronte al mio Green, Jake e Poe sul lato destro rispetto all’Y e io piazzo Jake e Miranda all’angolo opposto del tavolo.
Rapido rush verso l’Y tra boost vari e slam nei primi turni e si inizia a martellare l’Y a distanza 3 (fuori dall’arco di fuoco della sua torretta). La mia tattica inizialmente procede per il meglio, e già al terzo o quarto turno l’Y ha perso gli scudi e 1-2 scafi (Jake si avvicina a R1 e contribuisce con i suoi Proton facendo 3 danni). Decido di terminare la questione Y finchè Poe e Jake sono ancora lontani (sarebbero riusciti a spararmi solo a R2 e R3 rispettivamente il turno successivo) avvicinandomi anche con il Green (Jake non sarebbe riuscito a sparare all’Y questo turno essendogli arrivato troppo vicino ed essendo stressato, e Miranda avrebbe fatto al massimo 2 danni), ma purtroppo la scelta non paga. Jake come previsto non riesce a sparare all’Y, Miranda fa solo 1 danno con la TLT e l’Y rimane quindi con 2 scafi. Il Green difende magnificamente dai Poe e Jake avversari con Autothrusters, segnalini e Wired perdendo credo solo 1 scudo, ma incredibilmente soccombe all’y! 3 hit di primaria lo abbattono prima che possa sparare, con i blank in difesa che annullano il mio Galvanizzato! E purtroppo non è riuscito nemmeno a sparare i missili!
Nei turni successivi Miranda si occupa dell’Y rimasto mentre Jake si avvicina alle altre due navi avversarie, evitando gli archi di fuoco e preparandosi con Target a fare fuoco, ma purtroppo la situazione è di 27 a 28 per Dario!!
Decido di andare su Jake temendo di non riuscire a fare abbastanza danni a Poe in tempo, considerando che è equipaggiato anche con R5-P9. I turni proseguono fino al penultimo turno, con Dario che ha Poe integro e Jake con 2 scafi rimasti, e io con Jake sano e Miranda con 3 scafi persi ma che ha recuperato gli scudi.
A questo punto ho due scelte: con il Jake avversario lontano posso o inseguirlo con il solo Jake oppure tentare il colpaccio e concentrare entrambe le navi su Poe per tirarlo giù in un solo turno. Per abbattere Poe mi servono 6 danni sui 7 dadi totali che posso tirare (3 di Jake a R1, 4 di Miranda a R1 perdendo uno scudo), non voglio sfidare la fortuna e vado su Jake, gli sparo purtroppo a R2 e quindi riesce a sopravvivere con un solo scafo. Peccato, lista davvero fastidiosa!
27-28, sconfitta “minore”

Round 2 – vs David Breulj
David viene dalla vicina Slovenia, è dunque l’ospite internazionale al nostro torneo! Porta una bellissima lista con Wedge e Luke (ala-X!! Yeah!), accompagnati da Etahn A’Baht, contro cui credo di aver giocato solo una volta!
Lista a 100 punti e quindi gli lascio l’iniziativa, sapendo che sarà assolutamente necessario sfuggire all’arco di fuoco del letale Wedge.
Lui è molto bravo a muovere in gruppo, tiene le navi compatte e quindi approcciarlo frontalmente significherebbe il suicidio! Tento di aggirarlo sfruttando un asteroide e l’operazione riesce in parte: il Green ce la fa e si concentra sulla nave nemica più vicina (purtroppo è Etahn, quella che difende meglio), Jake per un pelo non riesce a boostare e quindi rimane nell’arco di Etahn e Luke e prende qualche danno. Miranda come al solito si tiene a distanza e cannoneggia.
Dopo qualche turno, sempre grazie agli asteroidi, David è costretto a dividere un po’ le sue navi, riesco quindi ad abbattere Etahn sfruttando i Proton Rockets del Green, con Jake che si tiene cautamente a R2-R3 avendo solo gli scafi e Miranda che si prende il compito di assorbire il fuoco nemico, arrivando a prendere un paio di carte danno.
Devo dire che per qualche turno David ha avuto davvero sfortuna, Luke a R1 per due turni è riuscito a fare solo un paio di danni a Jake!
Alla fine, con Miranda e Jake ben danneggiati e il solo Green più o meno integro a reggere la baracca, decido che andare su Luke con R2-D2 o contro Wedge sarebbe un suicidio, e negli ultimi 2 turni difendo il 33-0.

Round 3 – vs Fabio Gasparini
Oh bene, la lista che odio di più: Dash e Miranda 😀
Devo dire però che sono decisamente più contento di affrontarla con la mia nuova lista (creata apposta per non soffrire così tanto dalla Mirandash come con l’Aggressor a PS6 al National e per reggere contro le possibili 4Y con TLT). Lui schiera la variante che ha portato anche al National (dov’è arrivato 20°), con il super-Dash con Push the Limit, Kyle Katarn, Engine Upgrade, Heavy Laser Cannon e Outrider, mentre su Miranda ha l’immancabile Torretta Binata, Specialista in Ricognizione, una Carica Sismica e Slam Avanzato (ha sostituito con questa la seconda Carica Sismica che usava di solito).
Conoscendo in prima persona la forza di Miranda in end-game, decide di partire aggressivo portando entrambe le navi contro Miranda. Muovendo dopo riesco però a evitare il fuoco di Dash, che dunque è costretto a sparare al Green, che si rivela però imprendibile: Autothruster, Focus, Evade e Wired sfuggono a qualsiasi attacco, anche considerando che il suo Dash è obbligato a sfruttare molte azioni in Boost o Barrel Roll per evitare che Jake gli arrivi a R1 con i Proton Rockets.
Alla fine però riesco a chiudere con Miranda e il Green le vie di fuga a Dash, che si prende dunque i Proton di Jake. Da lì la strada è in discesa, riesco sempre a mantenere Jake a R1 da Dash e Miranda a R1 o fuori dall’arco di fuoco con lo slam, con il Green che assorbe il fuoco perdendo solo gli scudi.
Dash cade, e la sola Miranda avversaria non può fare granchè, se non abbattatere il povero ed eroico Green.
100-28

Round 4 – vs Massimo Del Pin
Un imperiale finalmente! Max porta un Whisper difensivo con Veteran Instinct, Sensor Jammer, Advanced Cloaking Device e Recon Specialist, Maledizione Oscura e un Cacciatore di Taglie con Tattico e Engine Upgrade.
Alla fine molti giocatori hanno portato liste più o meno difensive che potessero reggere l’urto delle 4Y, 4Y però che al torneo non ci sono state! xD
Lista a 99, vinco il tiro di dado ma decido di tenere l’iniziativa, per dare a Jake l’opportunità di sparare a Whisper prima che si riprenda il Cloak (non si rivelerà granchè decisivo però).
Lui procede cautamente nei primi due turni per poi accelerare con tutte le sue navi (il Firespray con Engine Upgrade attraversa facilmente gran parte del campo in un solo turno), io decido di tenere gli A frontalmente alle sue navi (fuori range) e tentare l’aggiramento con Miranda grazie agli slam. Il Green a R3 prende un tiro fortunato riuscendo a togliere uno scudo a Whisper cloakkato e con triplo focus (5 dadi: 1 Evade e 4 Blank, tra le maledizioni di Max), mentre Jake piazza i suoi Proton sul Firespray, che perde dunque gli scudi. Accelero poi nei turni successivi con la 5 straight sia con lui che con il Green, riuscendo a mettermi nella zona cieca del Firespray ed evitando grandi colpi da parte di Whisper, che comunque è più limitato rispetto a Echo nelle possibilità di decloak. Jake riesce a sparare un paio di volte su Whisper con difesa 2 senza grandi risultati, mentre Maledizione Oscura, non riuscendo ad acchiappare gli A, si concentra su Miranda, sfruttando la sua abilità per evitare i colpi della TLT. Miranda a dire la verità rimane abbastanza in ombra in questa partita, essendo Maledizione Oscura e Whisper (con Sensor Jammer) abbastanza immuni alla TLT ed avendo quasi sempre il firespray fuori range.
Max tenta di riunire le sue navi al lato del tavolo, in maniera da evitare le mie accelerate con gli A, ma anche il Green riesce a sparare i suoi Proton sul Firespray, facendogli superare la metà vita e prendendo solo 1 o 2 danni.
All’ultimo turno, con il Firespray un po’ isolato, Whisper tenta la mossa decisiva nel tentativo di buttare giù almeno Jake, che però sopravvive agevolmente con Focus e Evade, mentre Miranda si è rotta le scatole e decide che è arrivato il momento di fare qualcosa: 4 dadi a R1 perdendo uno scudo e Whisper cade.
64-0

Finita la svizzera!
Sono 2° dietro al buon Dario “Kall” Calandra e il suo impressionante MoV.
Completano la top Dario Olivieri e Mirco Cleva, tutti veterani!
Me la vedrò di nuovo con Dario Olivieri, dopo la pausa cena!
Intanto Enzo Dapas viene estratto per la nave premio e sceglie un bel Tie Phantom!

TOP 4 – vs Dario Olivieri
Di nuovo qui, stavolta scelgo una strategia diversa: evito di avvicinarmi subito all’Y, nel tentativo di aggirarlo con TUTTE le navi. Chiaramente questo fa perdere del tempo, consentendo ai Poe e Jake avversari di avvicinarsi e con Dario che con l’Y evita lo scontro correndo verso i suoi compari.
Partita molto tattica, ci scambiamo colpi a distanza con Miranda che assorbe le raffiche iniziali.
Per evitare di finire in range, sbaglio lasciando il Green un po’ più isolato dalle altre due navi, sono costretto a fare 2 straight lunghe consecutive con il Jake avversario che tenta di tallonarmi e lanciarmi i Proton, mentre i miei Jake e Miranda tirano tutto quello che hanno sull’Y e cercano di rimanere fuori dall’arco di Poe.
Con Jake in procinto di arrivarmi a R1, all’angolo del tavolo tento una 1-turn verso Jake nel tentativo di bloccare la sua scontata 2-turn verso di me, ma per 1-2 millimetri Jake ci sta e abbatte il Green con i Proton.
Nel frattempo l’Y ha ancora 2 o 3 scafi, ma capisco che concentrarmi su di lui mi porterà ad un altro 27-28!!
Lascio perdere l’Y, uso Miranda per distrarre Poe e tento il tutto per tutto con Jake sul Jake avversario, che ha già perso 1 scudo! Barrel Roll e Boost e con il solo Focus (senza Target, ahimè) mi gioco l’unica possibilità di recuperare la partita a poco dal termine: Proton su Jake, che cade!!
Il mio Jake, con 2 scafi rimasti, si tiene defilato. Miranda tenta per un turno di sparare all’Y non riuscendo a fare granchè e anzi prendendo botte da Poe, decido quindi di slammare via con doppie 3-bank e chiudermi nell’angolo. Con Poe e Y lui insegue Jake, essendo Miranda scappata nella direzione opposta e fra gli asteroidi. Con Jake riesco a rimanere sempre nell’arco solo di una delle sue navi e riesce dunque a sopravvivere fino alla fine, con miranda che fa 2-turn nell’angolino.
33-28

Nell’altra semifinale Mirco Cleva con il suo Boba con Autoblaster e PS10 ha fatto a brandelli il pericolosissimo Jake Farrel di Dario “Kall”, che porta la sua storica lista arrivata 3° al Nazionale, riuscendo poi a giocarsela Boba vs Dash fortemente ferito + Prototype e sfruttando la propria abilità pilota più alta -> 100-48!
Finale dunque contro l’unico Scum del torneo! I due Darii, vista l’ora tarda, decidono di non giocarsi la finalina ma di seguire la classifica della svizzera.

FINALE – vs MIRCO CLEVA
Si inizia alle 23 circa, ovviamente siamo fisicamente molto provati, ma incredibilmente le manovre non ne risentono e sarà una grandissima partita!!
Lui porta Boba Fett con Istinti da Veterano, Recon Specialist, Engine Upgrade e Autoblaster (letale contro tutti gli A presenti) accompagnato da due Y con TLT, come sempre fastidiosissime.
Avendo già giocato con lui due partite di allenamento in settimana, so benissimo che tentare di buttare giù rapidamente gli Y non è una tattica vincente, lasciando troppo spazio al cacciatore di taglie. Lui però sa che andrò con tutto quello che ho su Boba, e schiera all’angolo opposto del tavolo.
Decido di cambiare lato di gioco: 1-turn per le A + boost e poi 5-straight, slam per Miranda e mi porto dal lato di Boba, con Boba attendista che aspetta le Y, che accorrono attraverso gli asteroidi.
Appena mi trovo in quella che reputo una buona posizione, decido di iniziare a fare fuoco: tengo tutte le navi a R3 da Boba e tolgo 2 scudi prima che arrivino le Y. Il turno successivo, sfruttando anche gli asterodi che ho messo più stretti possibile al centro, inizio ad approcciare con gli A in fila indiana (il Green davanti, Jake in coda) e Miranda dal lato: l’obiettivo è avere i due A a bloccare le manovre straight di Boba, in modo da farlo sbattere sul Green e far sparare i Proton a Jake, mentre Miranda blocca le turn. La manovra riesce, Boba sbatte ma tira comunque un’autoblasterata letale su Jake: 3 Hit, non si può far nulla. Jake tira tutto quello che ha (ho fatto Focus e Target sapendo che probabilmente non sarebbe sopravvissuto a questo turno): usando i segnalini faccio 2 Hit e 3 CRIT!!! Entrano tutti e tre perchè Boba aveva già perso tre scudi e riesce a parare solo 1 colpo: un doppio danno, niente azioni della barra, danno con sovrapposizione a navi e asteroidi. E’ proprio quest’ultima carta che mi piace molto: Boba ha ancora due vite, se riesco a bloccargli le vie di fuga un danno è automatico!
Miranda riesce a fare ancora un danno con TLT, mentre Jake cade al fuoco della prima Y, mentre l’altra inizia ad erodere Miranda (2 scudi).
Il turno dopo, sfruttando la folta mischia, riesco a piazzare Miranda sul tragitto di Boba, che dunque esplode. Si inizia dunque a sparare ad un Y, con il Green che spara anche lui i suoi Proton, mentre Miranda inizia a prendere danni allo scafo.
Qualche turno di giravolte, e la situazione è questa: Green integro, Miranda con 2 scafi rimasti, un Y con 5 Hull e 1 Scudo, un Y con 3 scafi. Miranda, dopo vari slam di fuga (andare contro entrambe le Y significa morte praticametne certa con sole due vite, anche recuperando uno scudo), si trova in una brutta posizione, non avendo alcuna manovra possibile per riuscire a rimanere fuori dagli archi di fuoco. Mirco è bravissimo a muovere le Y, riesce a rallentare e ad accelerare a dovere per tenere sempre il nemico in allarme, con anche una pazzesca doppia-Koiogran delle Y a 1 MILLIMETRO DAL BORDO!!! In pratica Miranda per 3 turni consecutivi non ha potuto sparare perchè costretta allo slam.
Decido di slammare ancora una volta, nel tentativo di prendere fuoco solo da un Y e sperando in C3PO per salvare almeno uno dei due colpi. L’alternativa sarebbe stata decidere di morire sicuramente, però sparando almeno 2 colpi all’Y ferito.
Purtroppo va male: triplo Hit, triplo Hit, ciao Miranda.
Dario Calandra controlla i dadi vinto da Mirco al Regional di Legnano, che da 3 turni fanno solo triplo Hit o Critico xD (“i miei non funzionano così bene!!” [cit.])

A questo punto la situazione è critica, il Green da solo contro un Y a 3 vite e uno con 5 vite e uno scudo…. Kall mi dà per spacciato pubblicando anche una foto sul nostro gruppo FB (“siamo agli sgoccioli” è la descrizione che mette alla voto, grazie per la gufata!)
E INVECE NO!! NOI CI CREDIAMO!! E’ il momento dei miracoli!
Il green va a R1 dall’Y ferito con focus e target, confidando in Wired e in un asteroide per la difesa dalla TLT dell’altro y, e il primo Y cade!! Il green però perde entrambi gli scudi :S (triplo hit, triplo hit….)
Turni immediatamente successivi ancora sfavorevoli: il Green rimane a 1 punto vita, contro 6 punti dell’avversario…
L’unica opzione è giocare difensivamente e allo sfinimento, alterno le turn alle 5-straight per andare sempre fuori dall’arco e magari dietro a qualche asteroide. Quando riesco, sparo alla Y da distanza 3, facendo 1 danno alla volta. La partita prosegue ancora per mezz’ora su questo stile, con Mirco che mi implora di arrendermi o almeno di fare uno scontro frontale e Dario che sta per uccidersi sulla sedia. Proseguo fino a quando l’Y ha 2 scafi rimasti, a questo punto posso rischiare, avendo PS più alta! Focus e target, TRE COLPI e l’Y ci saluta!!

Finiamo alle 2.00 passate (l’orario di chiusura era le 2.00 xD), meno male che c’è l’ora legale :S
Bellissimo (ed estenuante) torneo, un paio di foto, prendiamo i premi e a nanna!

Grazie a tutti e alla prossima!!

Round 1
Marco de Scordilli VS Dario Olivieri – Risultato: Dario Olivieri vince 27 a 28
Enzo Dapas VS Adriano Grassi – Risultato: Adriano Grassi vince 40 a 100
Mirco Cleva VS Massimo Del Pin – Risultato: Massimo Del Pin vince 55 a 76
Fabio Gasparini VS Stefano Galopin – Risultato: Stefano Galopin vince 34 a 100
David Breulj VS Dario Calandra – Risultato: Dario Calandra vince 0 a 100

Round 2
Dario Calandra VS Stefano Galopin – Risultato: Dario Calandra vince 100 a 0
Adriano Grassi VS Massimo Del Pin – Risultato: Massimo Del Pin vince 36 a 37
David Breulj VS Marco de Scordilli – Risultato: Marco De Scordilli vince 0 a 33
Dario Olivieri VS Mirco Cleva – Risultato: Mirco Cleva vince 26 a 100
Enzo Dapas VS Fabio Gasparini – Risultato: Fabio Gasparini vince 58 a 100

Round 3
Dario Calandra VS Massimo Del Pin – Risultato: Dario Calandra vince 100 a 26
Adriano Grassi VS Mirco Cleva – Risultato: Mirco Cleva vince 26 a 100
Marco de Scordilli VS Fabio Gasparini – Risultato: Marco De Scordilli vince 100 a 28
Stefano Galopin VS Dario Olivieri – Risultato: Dario Olivieri vince 0 a 100
Enzo Dapas VS David Breulj – Risultato: Enzo Dapas vince 100 a 29

Round 4
Dario Calandra VS Mirco Cleva – Risultato: Dario Calandra vince 100 a 55
Marco de Scordilli VS Massimo Del Pin – Risultato: Marco De Scordilli vince 64 a 0
Dario Olivieri VS Adriano Grassi – Risultato: Dario Olivieri vince 58 a 0
Enzo Dapas VS Stefano Galopin – Risultato: Stefano Galopin vince 66 a 100
Fabio Gasparini VS David Breulj – Risultato: Fabio Gasparini vince 65 a 58

Classifica alla fine della svizzera

1° Dario Calandra punti 20 MoV 719 SoS 28
2° Marco de Scordilli punti 15 MoV 568 Sos 29
3° Dario Olivieri punti 13 MoV 485 SoS 40
4° Mirco Cleva punti 10 MoV 482 SoS 46
5° Stefano Galopin punti 10 MoV 300 SoS 46
6° Fabio Gasparini punti 8 MoV 311 SoS 30
7° Massimo Del Pin punti 8 MoV 284 SoS 50
8° Enzo Dapas punti 5 MoV 335 SoS 23
9° Adriano Grassi punti 5 MoV 327 SoS 36
10° David Breulj punti 0 MoV 189 SoS 48

Top 4

Dario Calandra VS Mirco Cleva – Risultato: Mirco Cleva vince 48 a 100
Marco de Scordilli VS Dario Olivieri – Risultato: Marco De Scordilli vince 33 a 28

Top 2

Mirco Cleva VS Marco de Scordilli – Risultato: Marco De Scordilli vince 71 a 100

 

NES tournament 24 10 15 (5)

Classifica finale

1° Marco de Scordilli
2° Mirco Cleva
3° Dario Calandra
4° Dario Olivieri
5° Stefano Galopin
6° Fabio Gasparini
7° Massimo Del Pin
8° Enzo Dapas
9° Adriano Grassi
10° David Breulj

Liste Top 4

Marco de Scordilli (99 pti)
– Miranda Doni, Twin Laser Turret, C-3PO 38
– Jake Farrell, A-Wing Test Pilot, Push the Limit, Veteran Instinct, Proton Rockets, Autothrusters 33
– Green Squadron Pilot, A-Wing Test Pilot, Push The Limit, Wired, Proton Rockets, Autothrusters 28

Mirco Cleva (100 pti)
– Boba Fett, Veteran Instinct, Autoblaster, Recon Specialist, Engine Upgrade 52
– Syndicate Thug, Twin Laser Turret 24
– Syndicate Thug, Twin Laser Turret 24

Dario Calandra (99 pti)
– Dash Rendar, Push the Limit, Kyle Katarn, Outrider, Heavy Laser Cannon, Engine Upgrade 58
– Jake Farrell, A-Wing Test Pilot, Push The Limit, Veteran Instinct, Chardaan Refit 26
– Prototype Pilot, Chardaan Refit 15

Dario Olivieri (99 pti)
– Poe Dameron, Predator, R5-P9, Autothrusters 39
– Jake Farrell, A-Wing Test Pilot, Push the Limit, Veteran Instinct, Proton Rockets, Autothrusters 33
– Grey Squadron Pilot, BTL-A4 Y-Wing, Ion Cannon Turret, R3-A2 2

Questo slideshow richiede JavaScript.