Stellapiloti: Andrea Morieri

Intervista ad Andrea Morieri, 6° al National 2014.

Ciao Andrea, dicci un po’ chi sei e cosa fai nella vita.

io

Ciao, mi chiamo Andrea Morieri, ho 29 anni, sono un ingegnere aerospaziale e, quando non dico cavolate, lavoro in un supermercato in quel di Pistoia. Il mio Hobby è, indovinate un po’, X-Wing!

In che club/associazioni giochi di solito? Dove e quando vi riunite?

 

Questa è una domanda strappa lacrime! Purtroppo al momento sono l’unico giocatore di Pistoia, anche se molti si stanno appassionando e nelle città limitrofe i giocatori non mancano affatto! Tra Agliana, Prato e Firenze c’è solo l’imbarazzo della scelta. Il futuro promette bene, dato che sono impegnato settimanalmente (ogni giovedì alle 21) con delle demo al Boardgame Empire di Pistoia e spero che si possa organizzare presto un bel torneo!

Come ti sei avvicinato a X Wing MG?

IMG_1469805665849

Nello stesso modo in cui sto cercando di fare io con i nuovi adepti, ovvero con una demo!
Non sono un fan sfegatato di Star Wars e vorrei rivedermi tutti i film ma ,l’ambientazione non mi spiace affatto, le navi sono stupende, e lo spazio sconfinato.

Quale è l’aspetto o la meccanica che ti ha colpito maggiormente del sistema di gioco?

Modena_2014_10

Senz’altro le miniature mi hanno affascinato fin da subito, i modelli sono fatti molto bene e forse rievocano in me ricordi ancestrali (avevo un Millenium Falcon da piccolo). Giocare mi ha tolto ogni dubbio: manovrare ogni nave singolarmente o in formazione, il bilanciamento quasi perfetto dei punti nel deck building e la diversificazione delle caratteristiche di ogni nave dall’altra mi hanno preso fin da subito e da lì in poi è stato amore.

Imperiale o Ribelle? Perché?

Intanto vorrei sfatare un mito: impero e ribelli sono ben bilanciati. Questa è chiaramente una mia opinione personale, ogni riferimento a fatti, persone o cose è puramente casuale. Io ho scelto i Ribelli perché trovo che siano meno soggetti al caso, dato che quasi tutte le navi hanno il Target Lock e sono dotate di scudi.

Quale è la tua nave preferita tra quelle uscite finora sul mercato italiano?

Senza dubbio l’X-Wing. trovo che sia una nave poco costosa, manovrabilissima e abbastanza resistente. I suoi 3 dadi rossi e le migliorie la rendono un’ottimo caccia, equipaggiando R2-D2 si trasforma in un Terminator. Non a caso la scatola base prevedeva battaglie con un’Ala-X contro 2 Tie-Fighter

Descrivi la tua “squadriglia tipo”, la tua preferita. Che cosa ti spinge a giocarla? Su cosa punti? Quali sono i suoi punti deboli?

formazione

http://xwing-builder.co.uk/view/109218/punto-focale

Devo ammettere che non ho una squadriglia tipo, ho notato che la vera differenza sta nel capire i punti deboli delle nostre flotte e giocare tanto fino a capire, il modo migliore per sfruttarne pregi e difetti. La mia lista tipo deve essere ben bilanciata e con delle combo che ne aumentino l’efficacia. La mia formazione al nazionale prevedeva Kyle Katarn sull’HWK, piu un’Ala-X e una Y. Mi piaceva il fatto di avere sempre una concentrazione e TL in attacco per avere sempre la certezza di colpire. Inoltre Kyle serviva anche in difesa regalando Focus alle navi in pericolo. Ma il bilanciamento è la chiave di tutto. Il suo difetto? Kyle Katarn vola su una nave deboluccia in difesa…ma non lo dite in giro…

Su cosa lavorerai per migliorarla?

Chi ha detto che devo migliorarla? A parte gli scherzi non è una squadriglia che permette grosse variazioni dato il costo elevato dell’HWK. Spero di poter provare il membro dell’equipaggio Lando Carlissian, se mi piace lo metterò in squadriglia! Vedremo se l’uscita di qualche nuova carta permetterà qualche cambiamento e soprattutto se permetteranno di risparmiare qualche punticino da usare in qualche altro modo!

Quale è la tua combo preferita? E la tua carta?

La mia combo preferita è quella in cui Kyle Katarn regala una concentrazione ad una nave amica che effettua un Target Lock e che dispone dei Siluri Protonici Avanzati. Condite il tutto col fatto che ogni cosa avviene a distanza 1 da una nave avversaria. 5 danni certi. Non dico altro. Per il resto, non ho carte preferite.

Cosa ne pensi delle prossime novità in uscita? Cosa attendi con più impazienza?

Ad oggi non ho ancora potuto provare le nuove uscite, ma attendo con impazienza di provare il Tie-Phantom (come molti del resto). Senza dubbio sulla carta è potentissimo ma, vorrei testare le sue abilità sul campo, anche solo per capire cosa vuol dire ritrovarselo contro e capire com’è in quanto a manovrabilità. Non mi dispiace neanche il Tie Defender che con Rexler Brath sembra molto forte. Interessanti i Ribelli con lo Z-95, finalmente una nave che costa poco e con dei bei piloti mentre l’Ala-E mi fa l’effetto contrario del Phantom, sulla carta non mi piace troppo (mi pare un po’ troppo costoso), ma sul campo penso che renda molto. Le 2 navi grandi che usciranno per la Wave 5 cambieranno parecchio il modo di giocare di Impero e Ribelli, diversificando enormemente le strategie. Per quanto riguarda Feccia e Villania penso che troveremo una fazione che si concentrerà, in generale, su piloti singoli molto forti, inoltre ha delle miniature da paura…attendo con ansia la versione alternativa dell’HWK…Vedremo!

Che tipo di impatto pensi avranno le prossime uscite sul gioco?

Sicuramente tante Torrette Ioni per arginare il Phantom e liste più numerose grazie allo Z-95, prevedo anche che in molti utilizzeranno molto migliorie che dispensano stress. Di conseguenza i piloti più esperti metteranno in campo liste più solide e potrebbero equipaggiare più missili.

Hai dei consigli per gli altri piloti?

IMG_7268 mod

Si,giocare! L’esperienza fa la differenza in questo gioco, molto più che la squadriglia utilizzata o i dadi. Scegliete bene la lista che vi piace e giocatela fino allo sfinimento, cercando punti deboli e pregi in modo da massimizzare l’impatto che essa può avere sul campo.