Stellapiloti: Patrick Partesotti

Oggi intervistiamo Patrick Partesotti, il mazzuolatore di Ribelli per eccellenza!

intervista francesco castellari (2)

Ciao Patrick! Dicci un po’ chi sei e cosa fai nella vita.

“chi sei e cosa fai nella vita”.. Ah scusa dovevo rispondere? 😀

Duque mi chiamo Patrick, ho 35 anni e vivo a Città di Castello, in Umbria, città dove mi guadagno da vivere gestendo un affiliato CrossFit e stampando/tagliando/fustellando copertine presso una cartotecnica. Nel tempo libero mi diletto giocando a X-Wing o perdendo il tempo facendo il nerd.

In che club/associazioni giochi di solito? Dove e quando vi riunite?

Gioco presso Clan del Carro, una associazione ludica ormai storica qua a Città
Di Castello. Ci si riunisce tipo una volta alla settimana o due, siamo un bel gruppetto, quasi nove persone.
Se non erro poche città possono vantare tanti stellapiloti, ancor più pensando che qui dove vivo io é un nucleo urbano abbastanza piccino.

Come ti sei avvicinato a X Wing MG?

Lo vidi a Lucca ormai credo due anni fa, e non appena fu disponibile comprai il set base e dopo poco tempo varie espansioni.
Tie Advanced, Bomber e Interceptor per l’Impero e varie navi ribelli.
Chi mi conosce sa che detesto una nave in particolare… E possedevo anche quella!

Tornando alla domanda, ero intrigato da questo gioco,.. Solo che non avevo nessuno con cui giocarci!
Quindi é rimasto a prendere polvere per quasi un annetto finché un giorno il buon Francesco Castellari in arte Checco mi chiama e mi parla del fatto che ha comprato il set base e varie navi.. Quindi per me.. Apriti cielo. Gioco da tavolo di Star Wars?! Poter usare l’Impero?!
Epiche partite su partite, fino alle 2/3 di notte..

Poi provai a partecipare ad un torneo a Grosseto e da lì non mi son più fermato.

Trofeo Star Boars 28 12 2014 (5)

Quale è l’aspetto o la meccanica che ti ha colpito maggiormente del sistema di gioco?

Ci sono i cosini di cartone per fare le manovre, mi intrippano che non sai quanto. 😀

No scherzo, adoro la strategia e mi piacque da subito il fatto di doversi lambiccare il cervello per poter scoprire dove sarebbe andato a finire l’avversario.

Imperiale o Ribelle? Perché?

É una domanda seria? 😀
Soprattutto il “perché”

Sono Imperiale, lo sarò sempre.
In quanto nerd ho giocato sia X-Wing sia Tie Fighter quando ero un dodicenne brufoloso e mi sono portato dietro sti problemi. 😀

Quale è la tua nave preferita tra quelle uscite finora sul mercato italiano?

Tie Defender.
Anche se costa troppo per quel che fa.
Non c’è cosa più bella che far saltare in aria gli avversari dimostrando che può essere comunque performante, va solo saputo trovare il suo ruolo.

Non é una nave che fa tutto come L’Aggressor ne una nave palesemente facile come le padelle (YT-1300 e 2400) bensì si tratta di un rifinitore.
É la nave che da il colpo di grazia dopo che tutte le altre hanno fiaccato le difese.

AREZZO SPRING 2015_1_ (6)

Descrivi la tua “squadriglia tipo”, la tua preferita. Che cosa ti spinge a giocarla? Su cosa punti? Quali sono i suoi punti deboli?

http://x-wing.voidstate.com/build): http://xwing-builder.co.uk/view/295706/puff-il-b-wing-non-c-piu#view=full

Ultimamente gioco 4 navi. Rexler Brath su Tie Defender con Push The Limit e Heavy Laser Cannon.. E ovviamente Twin Ion Engine Mark II.
Howlrunner con Swarm Tactics affiancata da due Black Squadron Pilots, uno con Swarm Tactics e l’altro con Wingman.

Come ho detto sopra, ho sempre inteso il Defender come un rifinitore.
Rexler Brath possiede una abilità devastante anche se poche volte arriva a poterla usare, e se lo fa deve chiaramente lasciare sguarnita la difesa.

Ho pensato quindi: “come faccio a far sparare per ultimo un cristiano che possiede una pilot skill alta? Ci costruisco una squadra attorno.”
Li venne fuori un altro problema.
Twin Ion Engine Mark II non era ancora uscito e il Defender, seppur con una K-turn bianca a 4, era una ciofeca per togliere lo stress in quanto le sue manovre verdi sono tutte dritte… Ergo diventava prevedibilissimo una volta stressato, è generalmente era molto difficile poter usufruire della sua abilità senza ricorrere a Push The Limit.
Da lì che cercai un modo o er togliere lo stress, e lo trovai usando Wingman.

Quindi alla fine abbiamo Howlrunner che passa la PS al Black Squadron 1 che passa a sua volta al Wingman.
In tutto questo Rexler gode di più flessibilità con Push The Limit e il Wingman che elimina lo stress.
Sparano tutti a 8 generalmente sullo stesso bersaglio con il reroll di howlrunner e Rexler Brath per ultimo con l’avversario già indebolito e privo di focus ed Evade che possono rivelarsi vitali. Non dimentichiamo che monta un cannone laser pesante e ogni carta danno può esser girata in su grazie alla sua abilità. P

Più volte ho tirato giù un B-Wing a turno e la YT-2400 in due.
Beh veramente già alla fine del primo turno d’attacco quest’ultima nave era ridotta male. 😀

Punti deboli? Beh é fragilina, ricordiamo che i Tie Fighter non hanno scudi e hanno solo tre punti scafo.. e tolto di mezzo Rexler le cose si complicano parecchio.

Non credo sia migliorabile ulteriormente, é una lista da 100 punti completata con Twin Ion Engine MkII..
Sinceramente se dovessi rimettere le mani su un builder cambierei navi completamente.

La tua combo preferita?

Tempo fa con Chiraneau era Focus/target Lock, poi aspettavo Ysanne Isard e con experimental interface triggeravo Expose.
Naturalmente in coppia con questa Decimator c’era la mitica Lambda, nave tanto criticata quanto utile.
Non ho una carta preferita al momento, anche se tempo fa era Fleet Officer, una manna dal cielo per ogni squadriglia imperiale.

Cosa ne pensi delle prossime novità in uscita? Cosa attendi con più impazienza?

Attendevo il Raider imperiale più che altro, per vedere finalmente di nuovo in campo il Tie Advanced!!
E poi perché volevo giocare Epic, gran bella modalità, molto divertente.

Attendo… Da bravo nerd vorrei rivedere l’Assault Gunboat, ma chissà…

 Che tipo di impatto pensi avranno le prossime uscite sul gioco?

FFG ha messo tanta carne sul fuoco, ripopolando soprattutto la fazione Scum, e dando nuova vita a navi che giacevano nel dimenticatoio con Extra Munitions.
Direi che vedremo molto più spesso bombers e missili in generale, e sempre meno torrette, anche se la nuova Twin Lassr Turret sembra avere molti sostenitori.
Personalmente spero che si cominci ad usare sempre meno navi con la torretta, che sono la vera morte della strategia in questo gioco.

Hai dei consigli per gli altri piloti?

Si. Vendete tutto, prima che sia troppo tardi e vi troviate a dover scegliere tra la famiglia e la carriera di stellapilota!