Acquisti per fazioneBLOGGIOCHIGUIDEProdotti & AnteprimeSFI TVX-Wing 2E

X-Wing – Guida all’Acquisto: Primo Ordine

Pubblicato il

Lascia morire il passato! Domina la galassia!

Il Primo Ordine è composto dai cattivi che sono emersi dai resti sparsi dell’Impero per minacciare di nuovo la galassia in The Force Awakens . Troverai Kylo Ren, il Capitano Phasma e il Generale Hux come i protagonisti più riconoscibili, di solito circondati dai loro Caccia TIE d’accompagnamento. Inoltre, iniziano ad apparire anche navi prese dalla serie animata RESISTANCE e dai film successivi della saga.

Al momento della redazione di questo articolo, il Primo Ordine ha una selezione di navi veramente ridotta: solamente 6. Gli assi più riconoscibili sono il sopracitato Kylo Ren e il Maggiore Vonreg. Per quanto riguarda le altre navi, troveremo una pletora di piloti generici con le abilità più disparate ad accompagnarli. Di fatto, l’archetipo giocato più spesso per il primo ordine è il cosiddetto “Ace + Miniswarm“, cioè un pilota con iniziativa alta accompagnato da 3-5 piloti generici piuttosto resilienti, o da 2-3 generici ed una nave di supporto come lo shuttle classe Xi.
Il Primo Ordine si appoggia sicuramente alla sua eredità imperiale quando si tratta delle navi che utilizza, sebbene tendano ad essere varianti più avanzate. Sbaglieresti a supporre che seguano gli stili di gioco dell’Impero – e Fantasy Flight ha chiaramente fatto uno sforzo reale per garantire che le navi portino sul tavolo un’atmosfera diversa. Sì, ci sono i Caccia TIE, ma tendono ad avere abilità indipendenti piuttosto che gratificanti quando si gioca come uno sciame di TIE come l’Impero. E sebbene abbiano alcune navi veloci e piloti di alto livello come i TIE Silencer e Quickdraw su TIE Special Forces, non hanno a disposizione le stesse risorse che hanno gli assi imperiali. In altre parole, il Primo Ordine non è una fazione di concetto. Non riesce per il momento a giocare sulle sinergie di squadra o su sottili tattiche di ingaggio, disingaggio e accerchiamento. È una fazione semplice, le cui squadriglie hanno solitamente come condizione di vittoria principale la distruzione dell’avversario.

Attenzione: questo non vuol dire che sia una brutta fazione, solo che le liste del Primo Ordine tendono a giocare con poca sottigliezza strategica o piano generale generale poco diverso da “prova a sparare loro prima e più forte di quanto loro sparano a noi”.

Il nostro unboxing del Kit di Conversione per il Primo Ordine

Squadriglie per iniziare

Uno dei vantaggi offerti dall’acquisto nel Primo Ordine è che sono abbastanza autosufficienti per avere le migliorie giuste all’interno dei Pack di Espansione, specialmente nell’espansione TIE / fo. Un giocatore della Resistenza ad esempio, una volta acquistato il kit di conversione dovrà comprare diverse espansioni per avere una squadra competitiva – ce l’ho con voi Ala-A RZ-2 e Trasporto della Resistenza…– mentre un giocatore FO avrà bisogno giusto di qualche TIE!

 Ed è anche vero che, poiché le squadre del Primo Ordine tendono spesso ad apparire come una raccolta a casaccio di navi, puoi praticamente iniziare acquistando una selezione casuale di espansioni del Primo Ordine e probabilmente ti troverai in mano una squadriglia funzionante.

Insalata First Order I

  • Kylo Ren (TIE Silencer) – Advanced Optics
  • Major Vonreg (TIE/ba) – Proud Tradition
  • Scorch (TIE/fo) – Fanatical
  • Lieutenant Rivas (TIE/fo)

Acquisti necessari: TIE Silencer , Vonreg’s Interceptor , 2x TIE/fo expansion  (circa 80€)

Instalata First Order II

  • Avenger (TIE Silencer)
  • Zeta Squadron Survivor (TIE/sf) – Special Forces Gunner
  • TN-3465 (TIE/fo)
  • Lieutenant Rivas (TIE/fo)
  • Seinar-Jaemus Engineer (TIE Silencer)

Acquisti necessari: 2x TIE Silencer , 1x TIE/sf , 2x TIE/fo (circa 100€) 

Random First Order III

  • Commander Malarus (Xi Shuttle) – Fanatical
  • Seinar-Jaemus Engineer (TIE Silencer)
  • Seinar-Jaemus Engineer (TIE Silencer)  
  • Zeta Squadron Survivor (TIE/sf)
  • Lieutenant Rivas (TIE/fo)

Acquisti necessari: Xi Shuttle , TIE Silencer , 2x TIE/sf , 1x TIE/fo expansion  (circa 110€) 

Le Navi

Questa guida è veritiera al momento della sua redazione. Poiché X-Wing utilizza costi in punti variabili nel tempo, questi potrebbero facilmente cambiare e rendere buona una pessima nave o viceversa. Non possiamo fare previsioni sul futuro, ma in ogni caso cercheremo di essere il più obiettivi possibile e tenere la guida aggiornata.

se avete aggiornamenti o commenti su questa guida, inviateli a info@starfightersitalia.com

Priorità di Acquisto (Dicembre 2020)

da www.stayontheleader.blogspot.com

Caccia TIE/fo

(Wave 2) Media da pilotare, Forza media

Nonostante lo scudo aggiuntivo rispetto ai Caccia TIE dell’Impero sembra non fare una gran differenza, cambierà radicalmente l’aspettativa di vita di queste navi. Il grande problema del TIE/fo resta comunque la moderata capacità offensiva, in particolare dovuta all’assenza di un TIE/fo di supporto paragonabile ad Iden Versio oppure Howlrunner. Il TIE/fo ricopre comunque dignitosamente il ruolo di “filler” e supporto. Vale sicuramente la pena averne un paio nell’hangar, perché saranno sempre una valida aggiunta alla vostra squadriglia quando i punti inizieranno a scarseggiare. Inoltre, piloti unici come Scorch, Null e Lieutenant Rivas hanno abilità da provare almeno una volta per assaporare il gusto di una partita giocata sul filo del rasoio. Come detto sopra, il pack di Espansione TIE7fo contiene migliorie ottime da equipaggiare su questa nave, come Fanatico e Ottiche Avanzate. Queste carte saranno utilissime anche su altre navi del Primo Ordine!

Caccia TIE delle Forze Speciali (TIE/sf per gli amici)

(Wave 4) Facile da pilotare, resistenza media


Lo Special Forces TIE Fighter (o TIE/sf) è la nave in cui Finn e Poe scappano all’inizio di The Force Awakens – la variante a due posti del TIE/fo con un cannoniere posteriore opzionale. Il TIE/sf combina la velocità pura di un Caccia TIE con la durevolezza di un T-65 X-Wing per dare origine a una nave che ricopre decentemente il ruolo di tuttofare. Un po’ come il vicino di casa che quella volta ti ha dato una mano a sistemare la serranda incastrata del garage: lo richiameresti per aiutarti a portare in casa la nuova lavatrice, ma forse non gli affideresti LA TUA UNICA CHANCE DI SOPRAVVIVERE A UNA ORRIBILE MORTE NEL VUOTO DELLO SPAZIO. Negli ultimi tempi l’introduzione della carta Sensori Passivi ha dato nuova energia a questo caccia, addirittura introducendo l’archetipo di squadriglia con 5 TIE/sf generici equipaggiati con Passive Sensors. Occhio al portafoglio però: per il momento i sensori passivi sono solo dentro al Naboo N-1 e al Bombardiere Hyena. Interessanti con i Missili a Concussione.

TIE/vn Silencer

(Wave 4 )Facile da pilotare, resistenza media
Il TIE Silencer è la nave che Kylo Ren pilota durante The Last Jedi ed è per l’élite dei piloti del Primo Ordine. Poiché è molto veloce e molto difficile da uccidere (beh, perlomeno quando i dadi non ti tradiscono e/o riesci a non farti sparare) il TIE Silencer è probabilmente la nave più rappresentativa per i principianti per un giocatore del Primo Ordine. Ci sono diversi piloti degni di nota per questo caccia, da Kylo Ren a Rush ai piloti generici della Sienar Engineering! Probabilmente avrai bisogno di acquistarne almeno un paio, ma equipaggiarli con Fanatico, Ottiche Avanzate e – se possibile – qualche potere della Forza o Talento – è una combinazione super solida. Talvolta, potresti pensare di giocarne tre, con piloti ad alta iniziativa per prendere di sorpresa l’avversario.

Major Vonreg’s TIE (TIE/ba o TIE Baron)

(Wave 6) Difficile da pilotare, Forza media

Alla presentazione del Primo Ordine nella seconda edizione, era evidente che nessuno dei piloti fosse altamente specializzato o con abilità fortemente sinergiche. In sostanza, ogni nave poteva essere descritta come “abbastanza veloce, abbastanza resistente, abbastanza forte“. Il cambiamento è arrivato con l’Intercettore del Maggiore Vonreg: un caccia piccolo, agilissimo ma piuttosto fragile che necessita di un bel po’ di allenamento per rendere al meglio. Il TIE di Vonreg è una nave “ingannevole” – se così possiamo definirla. Non è sufficientemente agile di primo acchito per evitare il fuoco nemico e tende ad esplodere un po’ più di quanto tu possa aver messo in conto. Ma nelle mani di un pilota scafato è comunque in grado di massacrare gli avversari prima di esplodere in una nuvola di scintille e rottami. Divertente da pilotare e soprattutto aggiunge un pizzico di varietà al Primo Ordine. Consigliato equipaggiare Daredevil per ulteriore flessibilità di riposizionamento!

Xi-class Light Shuttle

(Wave 7) Facile da pilotare, Forte

Analizzando il contenuto dell’espansione, è facile dire che l’unica ragione di esistere della Xi è il pilota Comandante Malarus. Indubbiamente è una aggiunta ottima al roster di piloti del Primo Ordine, in quanto contribuisce ad aumentare la potenza di fuoco dei suoi wingmen!

Lo shuttle Xi a nostro parere non è un pezzo indispensabile ai piloti novizi, ma di sicuro vi aiuterà a dare supporto ai caccia più fragili del Primo Ordine. Una ulteriore scelta interessante contenuta nella stessa scatola è la carta Crew Agente Terex e la carta Tech Automated Target Priority, contenuta in due copie e da equipaggiare alle navi del mini-sciame di accompagnamento!

N.b.: le navi seguenti sono disponibili solo tramite KIT DI CONVERSIONE

Avrete bisogno di un KIT DI CONVERSIONE e di modelli della PRIMA EDIZIONE di X-Wing

Shuttle classe Upsilon

(Kit di Conversione) Difficile da pilotare, nemmeno troppo debole, ma comunque un po’ MEH

Il potente Upsilon Shuttle di sicuro non passa inosservato sul tavolo, viste le dimensioni decisamente imponenti e quei DELICATISSIMI 4 dadi nell’arco frontale di fuoco. Parimenti alla Lambda dell’Impero Galattico, la Upsilon è piuttosto lenta, goffa e purtroppo… non ha un arco di fuoco posteriore. Niente scoregge al gusto turbolaser sui vostri nemici, quindi. Mantenere i bersagli nell’arco sarà impegnativo e dovrai programmare le manovre con largo anticipo. Il Tenente Tavson (pilota preferito del Campione Dante Stefanucci) ha una abilità pilota molto interessante e risulta sempre una spina nel fianco.

Fonti

Questo articolo è adattato da Stay on the Leader, il blog di David S. La versione originale del post è disponibile sul suo sito.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.